Cronaca Libertà

Armi e droga, operazione della polizia contro il clan Strisciuglio: quattro arresti

Le indagini partite ad aprile, dopo il ritrovamento di sostanze stupefacenti e armi in un ciclomotore parcheggiato in un garage del quartiere Libertà

Quattro persone, ritenute vicine al clan Strisciuglio, sono state arrestate questa mattina dalla polizia in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia. Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di traffico di droga, porto e detenzione di armi comuni da sparo clandestine e relativo munizionamento e di ricettazione.

I NOMI DEGLI ARRESTATI

Le indagini della Squadra Mobile sono partite il 30 aprile scorso, quando furono sequestrate armi, munizioni e sostanze stupefacenti, rinvenute all’interno del vano porta casco di un ciclomotore, privo di targa, custodito all’interno di un garage del quartiere Libertà, adoperato come uno dei depositi utilizzati dal clan per nascondere armi e stupefacenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi e droga, operazione della polizia contro il clan Strisciuglio: quattro arresti

BariToday è in caricamento