menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palese, armi e droga in villa: pregiudicato 53enne in manette

Operazione della polizia: l'arrestato è ritenuto contiguo al clan 'Montani-Telegrafo". Rinvenute 3 pistole, 1,5 kg di cocaina, altrettanta marijuana, sostanze da taglio e soldi.

Armi e droga scoperti in una villa alla periferia di Palese. La polizia ha arrestato, in flagranza di reato, il 53enne Domenico Capodiferro, ritenuto responsabile di detenzione di armi comuni da sparo clandestine, detenzione di munizionamento, ricettazione e detenzione, ai fini della commercializzazione, di sostanze stupefacenti, pregiudicato ritenuto appartenente al clan 'Montani-Telegrafo' del quartiere San Paolo. L'uomo, già da giorni pedinato dalle Forze dell'Ordine, è stato visto arrivare in villa a bordo di un'auto guidata da un'altra persona e, dopo essere entrato all'interno di una depandance è uscito dopo una decina di minuti, venendo quindi bloccato.

GUARDA IL VIDEO

All'interno dell'edificio, vi erano 2 pistole semiautomatiche calibro 9x19, con matricola abrasa, entrambe complete di caricatore con relativo munizionamento, 1 revolver cal.7.65, 83 cartucce calibro 9x21 e 11calibro 38. Scoperti numerosi involucri contenenti complessivamente 1,5 kg di marijuana, 1,5 kg di cocaina e 20 g di hashish, assieme a  2 confezioni contenenti circa un chilogrammo di sostanza da taglio, materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e 965 euro ritenute provento dell’attività illecita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento