Detenevano armi e materiale esplosivo, sei persone bloccate dalla polizia

L'operazione condotta dalla Squadra mobile di Bari: cinque persone sono state sottoposte a fermo e un'altra arrestata in flagrante con l'accusa di detenzione di armi ed esplosivo

E' di cinque fermi e un arresto in flagranza il bilancio di un'operazione condotta nella giornata di venerdì dalla Squadra Mobile a Bari. Un soggetto è stato arrestato in flagranza per detenzione di armi ed esplosivo, mentre, per lo stesso reato, altre cinque persone sono state colpite da provvedimento di fermo di indiziato di delitto.

I fermi, disposti dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, sono stati eseguiti a Bari, Gioia del Colle e Santeramo in Colle, nei confronti di Amilcare Monti Condesnitt di 48 anni, Francesco Paolo Ciccarone di 41 anni, Antonio Saponaro di 36, Giuseppe Piscopo di 24, e Paolo Paterno di 33 anni, tutti gravemente indiziati di detenzione e porto di armi da sparo ed esplosivo.

Nell’ambito di più ampia attività investigativa della Squadra Mobile, il 29 aprile scorso, a seguito di alcune perquisizioni domiciliari, sono stati rinvenuti, nelle immediate adiacenze della proprietà di Monti Condesnitt, nascosti in un giardino, 550 grammi di tritolo ed una pistola semiautomatica marca Tokarev cal.7,62 completa di caricatore con relativo munizionamento. Le successive indagini hanno consentito di raccogliere gravi indizi nei confronti dei fermati in relazione ai reati contestati, che hanno determinato la locale Dda ad emettere il provvedimento restrittivo. La misura nei confronti di Monti Condesnitt, è stata eseguita congiuntamente con il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Bari per convergente interesse investigativo sull’indagato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’ambito dello stesso contesto operativo, nel pomeriggio di ieri è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, Nicola Lorusso di 23 anni, trovato in possesso di una pistola semiautomatica cal.9x21 e di un revolver 44 magnum complete di munizionamento.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • I nomi del nuovo Consiglio regionale: la ripartizione dei seggi, ecco chi siederà in via Gentile

  • Comunali 2020 in provincia di Bari, al via lo spoglio | I risultati in diretta

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento