rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Arsenale nascosto nella villa ad Andria, condanna a 12 anni e otto mesi di reclusione per l'ex gip De Benedictis

La decisione della gup del del Tribunale di Lecce Laura Liguori. L'ex giudice era stato già condannato per quattro episodi di corruzione in atti giudiziari relativi a presunte tangenti intascate in cambio di scarcerazioni.

Dodici anni e otto mesi di reclusione: è la pena a cui è stato condannato l'ex gip di Bari, Giuseppe De Benedictis dalla gup del del Tribunale di Lecce Laura Liguori. Lo riporta l'Ansa. De Benedictis era accusato - in concorso con l'imprenditore agricolo Antonio Tannoia e il caporal maggiore capo scelto dell'Esercito Antonio Serafino - di traffico e detenzione di armi ed esplosivi, anche da guerra, del relativo munizionamento e di ricettazione.

La gup, al termine di un processo con rito abbreviato, ha condannato anche il co-imputato Tannoia alla pena di 12 anni e 8 mesi. Nei confronti del terzo imputato, Serafino, è stato ratificato il patteggiamento a 5 anni di reclusione. Questo è il secondo procedimento a carico dell'ex giudice barese, già condannato dalla stessa gup di Lecce a 9 anni e 8 mesi di reclusione per quattro episodi di corruzione in atti giudiziari relativi a presunte tangenti intascate in cambio di scarcerazioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arsenale nascosto nella villa ad Andria, condanna a 12 anni e otto mesi di reclusione per l'ex gip De Benedictis

BariToday è in caricamento