menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arma sequestrata

L'arma sequestrata

Nascondevano in casa pistola e munizioni non dichiarate, nei guai una coppia di Molfetta

Un 46enne è stato arrestato, mentre la moglie è stata denunciata a piede libero per gli stessi reati: detenzione abusiva di arma clandestina e ricettazione della stessa

Tenevano nascosta in casa un'arma e il relativo munizionamento. A scoprirlo i carabinieri della Stazione di Molfetta, che hanno arrestato un 46enne con l'accusa di detenzione abusiva di arma clandestina e di ricettazione della stessa e denunciato in stato di libertà la moglie per gli stessi reati.

I militari hanno trovato, durante una perquisizione, una pistola calibro 7,65 di fabbricazione spagnola, con ancora sei munizioni nel serbatoio, e una scatola contenente numerose cartucce all'interno di una borsa da donna, riposta su un appendiabiti di fianco alla porta d'ingresso dell'abitazione. L'uomo aveva inizialmente provato a nascondere l'arma con il proprio corpo, ma è stato subito bloccato ed arrestato.

Sulla pistola sono in corso accertamenti tecnico-balistici della Sezione investigazioni scientifiche del Reparto operativo Carabinieri di Bari. L'uomo si trova al momento ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento