Cronaca Molfetta

"Rapinava farmacie con siringhe sporche di sangue", arrestato 53enne molfettese

E.G. è accusato di aver compiuto nel periodo dal 28 aprile al 13 maggio quattro rapine e un furto a danno di diverse farmacie a Bologna, dove risiede da diversi anni

È finito in manette ieri a Bologna E.G., 53enne originario di Molfetta, ma residente nella città emiliana da diversi anni. L'uomo è accusato di aver compiuto nel periodo dal 28 aprile al 13 maggio quattro rapine e un furto a danno di diverse farmacie. La modalità era sempre la stessa: armato di cutter o di siringhe sporche di sangue, entrava nelle farmacie verso l'ora di chiusura, con un cappellino o anche a volto scoperto, e si faceva consegnare l'incasso. 

La Squadra Mobile ha individuato l’uomo ricostruendo i suoi spostamenti e pattugliando i luoghi dove era solito commettere le rapine, tra le zone Corticella, Bolognina ed Emilia Ponente della città. L'uomo - pregiudicato senza fissa dimora e tossicodipendente - è stato rinchiuso nel carcere Dozza. Maggiori dettagli nell'articolo di BolognaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rapinava farmacie con siringhe sporche di sangue", arrestato 53enne molfettese

BariToday è in caricamento