Derubarono un'anziana dell'orecchino nel rione Libertà, in manette il terzo complice

L'episodio è avvenuto il 28 marzo. Due dei tre rapinatori, un 47enne e un 29enne, furono fermati subito dai carabinieri

È stato assicurato alla giustizia anche il terzo complice della banda che a marzo scorso derubò di un orecchino un'anziana ultraottantenne nel rione Libertà. L'uomo è stato fermato questa mattina nella sua abitazione dai carabinieri, che gli hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare. Gli altri due componenti della banda, un 47enne e un 29enne, furono fermati il giorno stesso dell'aggressione, finendo in manette in flagranza di reato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il terzo complice è accusato di concorso in furto con strappo aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento