Cronaca

Il pusher da punire, il raid e la violenza del clan: pugno al bimbo di sei anni e calcio alla compagna incinta

Dall'episodio, una spedizione punitiva nei confronti di un pregiudicato poi diventato collaboratore di giustizia, hanno preso avvio le indagini che hanno portato oggi all'arresto di nove persone, ritenute affiliate al clan Strisciuglio

Avrebbero picchiato un uomo, colpevole di aver spacciato droga nella sua zona senza 'il permesso' del clan, arrivando a colpire anche ai suoi familiari intervenuti per difenderlo e impedirne il sequestro: nel corso dell'aggressione, il gruppo non avrebbe esitato a colpire con un calcio anche la compagna dell'uomo, incinta di otto mesi, e con un pugno al volto il bimbo della donna, di soli sei anni. 

Le indagini e il blitz: nove arresti nel clan Strisciuglio

E' da questo episodio, avvenuto nel giugno 2019 e ricostruito dagli investigatori, che hanno preso avvio le indagini, condotte dai poliziotti della Squadra mobile di Bari e dai carabinieri del Nucleo Investigativo, e coordinate dalla Dda di Bari, sfociate oggi nell'arresto di nove soggetti, ritenuti affiliati al clan Strisciuglio.

I NOMI DEGLI ARRESTATI 

In particolare, secondo quanto ricostruito nelle indagini, il gruppo avrebbe voluto punire l'uomo (poi diventato collaboratore di giustizia) per aver spacciato nel suo quartiere "senza la preventiva autorizzazione dei responsabili dell’articolazione del clan Strisciuglio, operante sul quartiere di Enziteto-Catino San Pio e facente capo a Faccilongo Saverio", attualmente detenuto in regime di 41 bis.

Le immagini dell'operazione di polizia e carabinieri

Dopo il pestaggio e il tentativo fallito di sequestrare la vittima, un commando armato si sarebbe mosso da San Pio e avrebbe raggiunto l'abitazione in cui si presumeva avesse trovato rifugio l'uomo, effettuando una vera e propria “stesa” nei confronti del loro obiettivo: sarebbero stati esplosi, utilizzando armi lunghe e corte, 23 colpi d’arma da fuoco. Solo la prontezza degli occupanti dell'abitazione, che si erano sdraiati a terra, aveva evitato conseguenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pusher da punire, il raid e la violenza del clan: pugno al bimbo di sei anni e calcio alla compagna incinta

BariToday è in caricamento