Agli arresti domiciliari sopresi con droga e bicicletta elettrica rubata: nei guai due pregiudicati

Gli episodi si sono verificati a Molfetta: i Carabinieri hanno così bloccato un 29enne e un 31enne. La bici a pedalata assistita è risultata essere stata rubata da Bisceglie

Agli arresti domiciliari ma, allo stesso tempo, impegnati in situazioni illegali: i Carabinieri hanno arrestato, nel corso di due diversi servizi a Molfetta, un 29enne e un 31enne. Il primo, durante un controllo, è stato trovato in possesso di una bicicletta a pedalata assistita rubata, sul pianerottolo di casa. Il mezzo, del valore di alcune migliaia di euro, è risultato essere stato portato via da Bisceglie due giorni prima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un altro edificio, invece, un 31enne, pregiudicato per reati di spaccio di sostanze stupefacenti, durante una perquisizione, è stato trovato in possesso di otto grammi di marijuana, suddivisa in altrettante bustine, nonché 80 bustine di cellophane per il confezionamento delle dosi didroga e 310 euro in contanti, suddivisi in banconote di piccolo taglio. Il tutto è stato quindi sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento