Proprietari di un appartamento beccati con le mani nel sacco, l'energia elettrica la prendevano dalla rete primaria: arrestati

I proprietari dell'appartamento ubicato alla periferia di Putignano sono stati arrestati per furto di energia elettrica

Furto di energia elettrica

I carabinieri della Stazione di Putignano, nel corso dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, insieme al personale dell'Enel, hanno eseguito una serie di controlli in abitazioni private per consumi anomali di energia elettrica.

In un appartamento ubicato in periferia, è stato scoperto che i proprietari dell’immobile si erano allacciati direttamente alla rete primaria, bypassando il contatore generale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l'accusa di furto i due sono stati arrestati e, su disposizione della competente A.G., sottoposti ai domiciliari. Il danno stimato ai danni dell’Enel ammonta a circa 30mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento