menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli della Polizia di Frontiera tra Porto e Aeroporto: tre stranieri in manette

Arrestati un 37enne albanese, ricercato con mandato d'arresto europeo, un 31enne greco e un cittadino cinese, quest'ultimo in procinto di imbarcarsi per Londra con passaporto falso

Tre persone sono state arrestate dalla Polizia di Frontiera nel Porto e all'Aeroporto di Bari, nel corso di altrettanti controlli effettuati sui passeggeri in transito. In manette è finito Roland Kakuli, 37enne albanese, ricercato con mandato d'arresto europeo alle autorità greche poiché appartenente ad un’ associazione a delinquere finalizzata al possesso e al trasporto illegale di armi, alla coltivazione di piante di cannabis, già condannato, per vari reati all’ergastolo e ad oltre 4 anni e 10 mesi di reclusione. Nel corso di un altro servizio, invece, in manette è finito Il 31enne greco Theodoros Theodoropoulos, responsabile di favoreggiamento all’immigrazione clandestina, in esecuzione di due provvedimenti restrittivi risalenti al 2015 e al 2017 rispettivamente emessi dalle Procure di Ancona e Pesaro. All'aeroporto, invece, è ginito in manette Hao Yuwen, 33 anni, cinese: era in procinto di imbarcarsi per Londra, munito di un passaporto apparentemente a lui intestato e risultato contraffatto, a seguito di mirati ed approfonditi accertamenti da parte del personale operante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento