Cronaca

'Quartiere a luci rosse' sul lungomare sud, scattano gli arresti. Decaro: "Non cederemo a illegalità e degrado"

Il commento del sindaco all'operazione portata a termine dalla polizia locale, che ha portato all'esecuzione di 13 misure cautelari per sfruttamento della prostituzione e al sequestro degli immobili affittati per le attività illecite

"Desidero ringraziare la Magistratura e la Polizia locale che, con il prezioso lavoro portato avanti in questi ultimi mesi, hanno consentito di chiudere un’operazione molto importante. Attraverso questa indagine, è stata infatti scoperta un’organizzazione criminale che aveva messo in piedi un vero e proprio quartiere a luci rosse lungo la costa sud della città".

Così il sindaco, Antonio Decaro, commenta l'operazione condotta dalla polizia locale, che questa mattina ha portato all'esecuzione di 13 misure di custodia cautelare nei confronti di persone accusate di sfruttamento della prostituzione.

"Le attività condotte dal corpo municipale - sottolinea Decaro - dimostrano che non abbiamo intenzione di cedere ad alcuna forma di illegalità e di degrado sociale, soprattutto quando si manifesta a danno di donne sottoposte a violenze e sfruttamento di ogni genere. Attraverso la costanza di chi quotidianamente è impegnato nel contrasto alla criminalità, sono stati sequestrati 11 locali e consegnate alla giustizia 13 persone, tra Bari, Bitetto, Palo del Colle, Roma e Aosta, che da tempo ricattavano e sfruttavano donne, anche giovanissime, finite nella rete della prostituzione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Quartiere a luci rosse' sul lungomare sud, scattano gli arresti. Decaro: "Non cederemo a illegalità e degrado"

BariToday è in caricamento