menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perdono alle slot, minacciano proprietari della sala scommesse e li rapinano: sei in manette

L'episodio lo scorso 31 marzo a Modugno: dopo una serata trascorsa nel locale, il gruppo di amici aveva assalito i titolari derubandoli della somma di tremila euro

Rapina in concorso per i fatti avvenuti a Modugno il 31 marzo scorso: con questa accusa sono state arrestate questa mattina sei persone, ritenute responsabili di aver preso parte ad una rapina ai danni di una sala scommesse nel comune barese. Quattro le ordinanze di custodia cautelare in carcere e due ai domiciliari, emesse dal gip del Tribunale di Bari, Maria Teresa Romita, nei confronti di un 35enne, un 41enne, un 39enne, un 32enne, un 35enne e un 39enne. (I NOMI DEGLI ARRESTATI)

A incastrarli sono state le immagini delle telecamere di videosorveglianza all'interno della sala scommesse - ubicata in via Bari nella contrada Maffiola - e le dichiarazioni rilasciate dalle vittime, che hanno collaborato alle indagini e che hanno permesso di ricostruire l'aggressione.

L'indagine

I sei arrestati avevano trascorso la serata del 31 marzo all’interno della sala scommesse di Modugno, consumando bevande e giocando alle slot machines, dove avevano perso una grossa somma. Al termine della serata hanno minacciato il gestore ed il proprietario dell’esercizio commerciale e con violenza, sotto la minaccia di morte, per farsi poi consegnare la somma di 3mila euro, frutto dell’incasso giornaliero, e fuggire dal locale.

Nell'operazione eseguita in mattinata sono stati impiegati circa 40 carabinieri del Comando provinciale di Bari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento