Cronaca Via Antinacio

Droga e attrezzatura per lo spaccio nascosti nella cappa della cucina: in manette 29enne

L'episodio è avvenuto la sera del 18 dicembre a Giovinazzo. I carabinieri hanno effettuato la perquisizione nell'abitazione del giovane, insospettiti dal continuo andirivieni di persone

Hashish - già suddiviso in dosi - e tutta l'attrezzatura per la preparazione nascoste nella cappa della cucina. È finito così in manette un 29enne di Giovinazzo, dopo un controllo da parte dei carabinieri nella sua abitazione nel comune barese.

L'episodio è accaduto nella serata del 18 dicembre: i militari, insospettiti da un continuo andirivieni di giovani che entravano in un portone in via Antinaccio, hanno deciso di perquisire l'abitazione, trovando nella cappa sovrastante il piano cottura 35 grammi di droga, oltre al bilancino di precisione e sostanze da taglio. 

Il giovane, già noto alle Forze dell'Ordine, è stato così arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Al momento è ai domiciliari, in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e attrezzatura per lo spaccio nascosti nella cappa della cucina: in manette 29enne

BariToday è in caricamento