menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Tentato furto, minacce, pugni e calci a un 90enne": arrestato persecutore a Carbonara

Da tempo il 51enne infastidiva l'anziano: durante un'aggressione gli aveva inflitto anche una ferita da arma da taglio al fianco destro

Termina con l'arresto del suo persecutore, l'incubo di un 90enne residente nel quartiere Carbonara di Bari. Secondo quanto accertato dagli agenti, l'anziano era da tempo vittima di atti persecutori da parte di un 51enne, che l'avrebbero costretto anche a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Il 90enne aveva avuto il coraggio di denunciare dopo essere stato minacciato con un coltello e colpito con calci e pugni nel corso di una aggressione notturna, quando il 51 enne si era introdotto nella sua abitazione con una scala, sfondando la finestra della cucina con un martello. Nel corso di un'altra aggressione, l'arrestato aveva anche minacciato l'anziano con un coltello e un cacciavite, per poi prenderlo a pugni e a calci. Un episodio in cui l'anziano ha riportato - secondo quanto accertato dalla polizia - una ferita d'arma da taglio al fianco destro guaribile in 15 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento