Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

In casa nascondeva pistola a salve modificata per sparare: in manette 56enne

L'episodio a Capurso: l'arma era nascosta in un armadio. I carabinieri hanno trovato anche alcune munizioni

In casa nascondeva un'arma - non registrata - pronta a sparare, completa delle munizioni. Finisce così agli arresti un insospettabile 56enne di Capurso, fermato dai Carabinieri della Stazione di Capurso e militari della S.I.O. in servizio nel XI Reggimento Carabinieri Puglia di Bari,  per detenzione abusiva di armi e munizioni.

Nello specifico i militari hanno trovato nell'abitazione dell'uomo una pistola in origine a salve opportunamente modificata con l’aggiunta di una nuova canna e resa idonea a sparare, con ancora un colpo in canna. Insieme all’arma sono stati rinvenuti anche 19 proiettili calibro 38. Mentre proseguono le indagini per determinare i motivi del possesso dell'arma, l'uomo è stato messo agli arresti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa nascondeva pistola a salve modificata per sparare: in manette 56enne

BariToday è in caricamento