menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agenti entrano in casa per arrestare condannato ma vengono assaliti dai cani: feriti due poliziotti

La Squadra Mobile ha arrestato Bartolomeo De Mattia, il quale dovrà espiare una pena di un anno e sette mesi per furto. L'uomo è stato denunciato assieme alla convivente per lesioni colpose

La Squadra Mobile di Bari ha arrestato in un'abitazione del quartiere Libertà Bartolomeo De Mattia, 50 anni, in esecuzione di un'ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Brindisi. L'uomo era stato condannato per furto aggravato a 1 anno e 7 mesi di reclusione per un episodio commesso nel 2015 in un'abitazione di Torchiarolo. De Mattia era già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e furti in appartamento. Gli agenti lo hanno rintracciato in casa con la convivente: il 50enne avrebbe tentato di simulare la sua assenza non aprendo la porta. La Squadra Mobile, con l'ausilio dei Vigili del Fuoco, ha così forzato l'ingresso: all'interno, però, uno dei tre cani, nonostante i poliziotti avessero intimato l'uomo di legarli, ha morso al polpaccio uno degli agenti, medicato poi, assieme al collega, al Policlinico. De Mattia e la convivente barese 49enne sono stati quindi denunciati per  resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni colpose.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento