menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spari contro un distributore di una farmacia: incensurato e disoccupato apre il il fuoco nel tentativo di scassinarlo

L'uomo, incensurato e disoccupato, aveva preso di mira l'apparecchio nei pressi di una farmacia di Conversano. Diversi i metodi utilizzati per scassinarlo, fino all'arrivo dei carabinieri

Mani nude, mazza ferrata e infine un fucile; tutto per tentare di scassinare il distributore. Finisce così in manette un 56enne di Conversano, accusato di furto aggravato, porto abusivo d'arma, accensioni ed esplosioni pericolose.

L'uomo, incensurato e disoccupato, aveva preso di mira il distributore di una farmacia del centro cittadino. Tutto è partito in piena notte: dopo aver fallito il tentativo di scassinarlo a mani nude, ha poi utilizzato una mazza ferrata, anche in questo caso senza successo.

A quel punto è passato alle armi da fuoco; per la precisione un fucile, dal quale ha sparato 6 colpi, distruggendo parte del distributore. Gli spari sono stati però uditi dai residenti, che hanno subito allertato il 112. L'uomo a quel punto è fuggito, ritornando a casa, ma i carabinieri sono riusciti a rintracciarlo grazie ai racconti dei testimoni e ai filmati delle vicine telecamere di sorveglianza.

All'interno della sua abitazione hanno trovato e sequestrato due fucili da caccia con le relative munizioni - regolarmente denunciati - e parte della refurtiva del distributore. È stato poi trasportato in carcere a Bari, mentre è ancora in corso la quantificazione dei danni al distributore preso di mira.

conversa-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento