Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

E' ai domiciliari ma spaccia, visita dei carabinieri incastra pusher: era sull'uscio di casa e cedeva droga a un 20enne

Un ragazzo di Molfetta, già agli arresti domiciliari, è stato arrestato per spaccio di droga e portato in carcere

I carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Molfetta, durante un controllo in zona Ponente, hanno arrestato un giovane molfettese con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari dell’Arma si stavano recando presso l’abitazione del giovane per effettuare un controllo di routine, ma quando sono giunti a pochi metri dall’abitazione, hanno notato che il ragazzo era sull’uscio di casa intento a cedere sostanza stupefacente ad un altro 20enne.

I giovani sono stati immediatamente bloccati dai carabinieri, che dopo averli perquisiti, hanno sottoposto a sequestro le due dosi di marjuana del peso complessivo di 2 grammi, oggetto dello scambio e la somma contante di 75 euro provento dell’attività illecita.

Per l’acquirente è scattata la segnalazione alla Prefettura di Bari per uso personale di sostanze stupefacenti, mentre il giovane pusher è stato dichiarato in arresto e tradotto, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, presso la casa circondariale di Trani, in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ai domiciliari ma spaccia, visita dei carabinieri incastra pusher: era sull'uscio di casa e cedeva droga a un 20enne

BariToday è in caricamento