menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

Sorpreso a nascondere droga sotto un albero, in manette giovanissimo pusher

L'episodio nel Sud Barese: il 16enne era diventato un punto di riferimento per lo spaccio in zona. I carabinieri lo avevano visto spesso aggirarsi nei pressi di un casolare abbandonato in un parco

 Finisce in manette un pusher minorenne, fermato nel sud Barese dai carabinieri con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo approfondite indagini, i militari hanno scoperto che il 16enne era diventato un vero punto di riferimento per i tossicodipendenti della zona. Sono stati così ricostruiti i suoi spostamenti, che si concentravano nell'area di un casolare abbandonato all'interno di un parco nella provincia di Bari.

Ieri a mezzogiorno il giorno è stato sorpreso mentre tentava di nascondere sotto un albero diversi contenitori di plastica - di quelli solitamente usati per sigillare gli alimenti - contenenti 30 dosi di cocaina per un totale di 110 grammi, 121 dosi di eroina per complessivi  661 grammi, 50 grammi di marijuana suddivisi in otto dosi, tre grammi di hashish e un bilancino di precisione. La droga sarà analizzata dal laboratorio Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, mentre il giovane è stato portato nell'istituto di pena minorile 'Fornelli' del capoluogo pugliese.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento