Cronaca Bari Vecchia / Largo Elia Abate, 13

La reliquia di San Nicola è tornata a Bari: folla in festa davanti alla Basilica

Anche il presidente Emiliano presente alla cerimonia. Ieri la delegazione che scorterà il frammento di 13 centimetri della costola ha incontrato il metropolita Hilarion Alfeeve

È arrivata all'aeroporto Karol Wojtyla in perfetto orario - alle 19 - la reliquia di San Nicola trasferita prima a San Pietroburgo e poi a Mosca il 21 maggio scorso. A scortare sul volo privato di un benefattore russo il frammento di 13 centimetri della costola sinistra del Santo è stata una delegazione composta dall'arcivescovo di Bari-Bitonto monsignor Francesco Cacucci, dal cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per l'Unità dei cristiani, dal rettore della basilica di San Nicola, padre Ciro Capotosto, e da una rappresentanza del Patriarcato di Mosca.

Arrivo reliquia San Nicola Bari-2

Da Palese il veicolo che trasportava la teca con la reliquia è stato accompagnato da una scorta motorizzata di poliziotti e carabinieri fino alla Basilica di San Nicola, dove ad attenderla c'erano centinaia di fedeli, ansiosi di rivedere le vestigia di San Nicola dopo i due mesi di 'trasferta' in Russia, primo caso in 930 anni. Tra la folla c'erano anche il rettore della Chiesa Russa di Bari, padre Andrej Boytsov, il sindaco di Bari Antonio Decaro, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, gli uomini del Comitato San Nicola e i picchetti d'onore delle forze dell'Ordine. Il veicolo si è fermato sul lungomare, dove è stata asportata la teca e scortata a piedi dai picchetti d'onore fino all'ingresso della Basilica dedicata al Santo Patrono, tra gli applausi della folla festante che acclamava il Santo Patrono barese e la musica della Fanfara.

L'arrivo in Basilica è stato poi seguito dai Santi Vespri, celebrata da monsignor Cacucci e da Padre Ciro Capotosto in presenza della delegazione del Patriarcato di Mosca.

RELIQUIA DI SAN NICOLA - LE IMMAGINI DEL PRELIEVO

L'incontro prima della partenza

Ieri prima della partenza si è svolto un incontro tra i componenti della delegazione e il metropolita Hilarion Alfeeve, presidente del Dipartimento delle relazioni esterne del Patriarcato di Mosca. In questi due mesi di 'trasferta' in Russia, la reliquia ha avuto un'ottima accoglienza da parte dei fedeli: oltre due milioni di persone sono andati a visitarla, tra cui il presidente Vladimir Putin. Questo a testimonianza della capacità di San Nicola di essere, come ricordava lo stesso Cacucci, "un ponte che unisce la religione cristiana a quella ortodossa".

Immagine 7-3-3

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La reliquia di San Nicola è tornata a Bari: folla in festa davanti alla Basilica

BariToday è in caricamento