menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel porto di Bari la nave Rhapsody giunta dalla Sicilia: a bordo 805 migranti

L'attracco questa mattina alla banchina 12: Bari, secondo quanto riferito nei giorni scorsi da sindaco e Prefettura, rappresenta uno scalo tecnico. I migranti dovrebbero essere trasferiti verso altre destinazioni

E' arrivata questa mattina, nel porto di Bari, la nave Rhapsody in arrivo dalla Sicilia, con circa 800 migranti a bordo. L'attracco in città,come chiarito nei giorni scorsi dal sindaco Decaro e dalla Prefettura, dovrebbe rappresentare solo uno scalo tecnico, per cui le persone a bordo - "che hanno ultimato il periodo di quarantena" - dovrebbero essere trasferite in diverse destinazioni in Italia. 

Secondo quanto si apprende, i migranti a bordo sono 805, provenienti da Tunisia, Marocco, Bangladesh, Egitto e Pakistan. I minori non accompagnati - secondo prime informazioni circa un centinaio -  saranno accompagnati in centro accoglienza dedicato a Brindisi.

Nei giorni scorsi, la Prefettura ha reso noto che "tutti i cittadini stranieri durante la permanenza a bordo sono stati già sottoposti ai necessari screening sanitari e indagini epidemiologiche da cui è emersa la loro negatività al Covid – 19". In particolare, secondo quanto si apprende oggi, dei passeggeri, 500 hanno già fatto secondo tampone, mentre il primo era già stato eseguito all'arrivo in Sicilia dove sono stati comunque sottoposti a 2 settimane di quarantena. In mattinata, concluse le operazioni sanitarie, la Questura procederà all'identificazione e alle altre pratiche riguardanti l'immigrazione. Al momento, secondo prime informazioni raccolte, nessuno è munito di foglio di via.

Le procedure di fotosegnalazione e riconoscimento avvengono a bordo, così come il trasferimento negli autobus per i successivi spostamenti previsti. Sulla banchina 12, dove la nave ha attraccato, sono dispiegate le forze dell'ordine per garantire lo svolgimento in sicurezza delle operazioni.

La Lega: "Nessuna chiarezza, non sappiamo quale sarà la loro destinazione"

"La vera notizia è che non abbiamo informazioni o comunicazioni ufficiali - attacca il consigliere della Lega Fabio Romito - Ieri ho chiesto al sindaco espressamente la destinazione e ci ha detto che sarebbe stato uno scalo tecnico. Da informazioni raccolte da me in via informale non sembra sia cosi. Ad oggi non sappiamo, al nettto dei minori e al netto di circa 100 che saranno portati nei loro paesi. Non abbiamo alcun tipo di informazione. È una mancanza di trasparenza inaudita".

*Ultimo aggiornamento ore 13.19

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento