Mitragliatrice, pistole e cartucce in un bidone sottoterra: a Mungivacca scoperto e sequestrato arsenale di armi

Blitz della Squadra Mobile in un terreno nelle vicinanze della Statale 100, non lontano da Triggiano: le operazioni sono durate diverse ore, anche con l'ausilio di un escavatore

Gli agenti della Squadra Mobile, nel corso di perquisizioni in un terreno incolto vicino alla Statale 100, tra Mungivacca e Triggiano, hanno rinvenuto e sequestrato un vero e proprio arsenale composto da 6 armi da fuoco, complete di caricatori ed in perfetto stato di conservazione. Tra queste anche una mitragliatrice 'Skorpion' e altre 5 semiautomatiche.

Le immagini: il blitz e i sequestri della Squadra Mobile 

Le armi erano nascoste all'interno di un bidone di plastica collocato a circa un metro di profondità assieme a circa 100 cartucce di vario calibro. La perquisizione è durata diverse ore e si è svolta anche utilizzando un escavatore. Gli inquirenti stanno verificando le eventuali connessioni del deposito d'armi con la criminalità organizzata cittadina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento