Cronaca

Un centro per l'infanzia in aeroporto, al Karol Wojtyla nasce 'Fly Family'

Inaugurato oggi il nuovo spazio voluto dalla Società Aeroporti di Puglia. La struttura ospiterà in tutto 76 bambini, e sarà a disposizione sia dei dipendenti dello scalo che dei passeggeri che dovessero avere necessità durante la permanenza in aeroporto

Un centro polifunzionale per i minori e l'infanzia, con un asilo nido, un centro per la diagnosi dei disturbi dell'apprendimento, un centro ludico e un dopo-scuola con laboratori pomeridiani. Il tutto - per la prima volta in Italia -  in un aeroporto, a disposizione di dipendenti e passeggeri dello scalo. E' questo il progetto 'Fly Family', fortemente voluto dalla Società Aeroporti di Puglia e nato con il contributo finanziario di 1 milione di euro (circa il 50 per cento del costo totale dell'investimento) da parte della Regione Puglia, a valere sui fondi FESR 2007-2013 dell'Asse III, finalizzati per la crescita dell'offerta di strutture sociali e sociosanitarie sul territorio pugliese.

All'inaugurazione odierna, oltre ai vertici di Aeroporti di Puglia, hanno partecipato, tra gli altri, i presidenti del Consiglio e della Giunta regionale pugliese, Onofrio Introna e Nichi Vendola, e gli assessori regionali al Welfare ed ai Trasporti, Elena Gentile e Guglielmo Minervini.  


La struttura gestirà in tutto 76 bambini, figli di dipendenti dello scalo ma anche, per il 5%, provenienti da famiglie residenti nella zona. Il centro offrirà inoltre un servizio di sostegno temporaneo ai passeggeri dello scalo di Bari che dovessero aver necessità per i loro piccoli durante la permanenza nell'aeroporto. Ospiterà anche un asilo nido (per bambini dai 3 mesi ai 3 anni), un centro per la diagnosi e la terapia dei disturbi dell'apprendimento (destinato a bambini dai 4 ai 12 anni bisognosi di supporto ed aiuto riabilitativo) ed un dopo-scuola con laboratori pomeridiani (destinati ai bambini da 6 ai 12 anni che non possono essere seguiti dalle famiglie nelle attività di studio). E' stato poi previsto un centro ludico (il baby-parking) che normalmente sarà fruibile dai bambini sino a 12 anni nei giorni di chiusura della scuola statale e nei mesi estivi, ma che sarà utilizzabile anche durante l'anno scolastico per le attività ludiche e sportive. 'Fly family' sarà aperto tutto l'anno dalle 7,30 alle 19,30. L'edificio che lo ospita, adibito precedentemente al restauro ad abitazione del direttore dell'aeroporto, utilizza energie rinnovabili e sfrutta il verde per l'isolamento termico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un centro per l'infanzia in aeroporto, al Karol Wojtyla nasce 'Fly Family'

BariToday è in caricamento