Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

"Obbligo di minigonna" per le aspiranti magistrate: indagato per estorsione il consigliere Bellomo

Al centro dell'inchiesta ci sono le presunte imposizioni del consigliere di Stato alle partecipanti alla Scuola di formazione per magistrati di Bari

È attualmente sotto indagine per estorsione il consigliere di Stato Francesco Bellomo, al centro di un'inchiesta per i presunti obblighi alle partecipanti al suo corso di preparazione all'esame da magistrato. La Procura di Bari lo ha quindi iscritto nel registro degli indagati per l'inchiesta avviata negli scorsi giorni inizialmente senza ipotesi di reato.

Sulla base degli elementi acquisiti, gli inquirenti ipotizzano che Bellomo abbia obbligato alcune sue allieve della Scuola di formazione per magistrati a presentarsi ai corsi in minigonna, tacchi a spillo e con trucco marcato e preteso che non fossero sposate. Una serie di richieste che sarebbero state addirittura messe sotto contratto dal consigliere statale e che sono emerse dopo la denuncia presentata dal padre di una delle ragazze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Obbligo di minigonna" per le aspiranti magistrate: indagato per estorsione il consigliere Bellomo

BariToday è in caricamento