menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalti a bancomat in Francia, scatta sequestro di beni per cinque persone: i nomi

Il provvedimento di sequestro preventivo dei beni ha riguardato cinque degli otto presunti componenti di una banda dedita a furti nel nord della Francia. Gli arresti a marzo dello scorso anno

Beni per 60 milioni di euro sono stati sequestrati da Polizia e Guardia di Finanza. Il provvedimento, disposto dal Tribunale di Bari Sezione III, in funzione di Tribunale della Prevenzione del Tribunale di Bari presieduta dalla dott.ssa Giulia Romanazzi, accoglie la proposta avanzata dal Questore di Bari, Carmine Esposito,  e segue ad indagini condotte dalla Polizia Francese ed all’arresto degli appartenenti al gruppo criminoso eseguito nel 2017 da personale della Squadra Mobile della Questura di Bari, sulla base del mandato di arresto europeo - MAE - emesso dal Tribunale francese di Lille per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti e rapine a sportelli bancomat, commessi in Francia tra il 2014 ed il 2015.

Gli appartenenti al gruppo criminoso colpiti dal sequestro sono:

-       Vincenzo COZZELLA, nato a Bitonto, di anni 63;

-       Ciro Enzo GREGORIO, nato a Bari, di anni 36;

-       Luigi LEONE, nato a modugno, di anni 26;

-       Roberto PISCOPO, nato a Bari, di anni 41, sorvegliato speciale della P.S.;

-       Giuseppe TARANTINO, nato a Terlizzi, di anni 39, sorvegliato speciale della P.S. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento