Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Madonnella / Piazza Armando Diaz

"Impossibile garantire il distanziamento all'ingresso", docente scrive a Decaro: "Serve un'isola pedonale per gli studenti"

La richiesta è stata postata sulla bacheca social del primo cittadino. La situazione difficile riguarda gli istituti Imbriani e Vivante, dove genitori e alunni sono costretti a stare tra marciapiede e strada

Foto di repertorio

Isole pedonale per garantire il distanziamento all'ingresso della scuola media Imbriani e dell'Istituto Vivante, in piazza Diaz, a Bari. La richiesta arriva da un'insegnante dello stesso istituto al sindaco di Bari, Antonio Decaro, attraverso la sua bacheca Facebook. "Avevo già notato l'estrema difficoltà da parte di studenti nel mantenere distanza dato che hanno unicamente marciapiede e strada (percorsa regolarmente da macchine e quindi pericolosa) - scrive la donna - per poter attendere l'orario per entrare! Scenario peggiore lo si può osservare in via Imbriani nell'isola in cui si trova la scuola media omonimia... Nessuna isola pedonale e studenti e genitori spalmati su marciapiedi e strada!". 

Da qui la richiesta delle due isole pedonali, così da evitare assembramenti quando gli studenti dei due plessi entrano a scuola, ovvero dalle 7.45 alle 8. scuola marconi (1)-2

Segnalazioni di assembramenti anche all'esterno della scuola superiore Marconi (foto nell'articolo) prima dell'ingresso per le lezioni, come documentato da un lettore di BariToday.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Impossibile garantire il distanziamento all'ingresso", docente scrive a Decaro: "Serve un'isola pedonale per gli studenti"

BariToday è in caricamento