menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furbetti del cartellino all'ospedale di Monopoli: chiuse le indagini

Sono 46 le persone accusate di presunti casi di assenteismo al San Giacomo: a luglio scorso l'arresto di 13 indagati

Chiuse le indagini della Procura di Bari sui presunti casi di assenteismo all'ospedale San Giacomo di Monopoli. Sono 46 le persone coinvolte nell'inchiesta che a luglio scorso ha portato all'arresto di 13 indagati, tra cui sette primari. Per altre venti persone era scattato l'obbligo di dimora. Le accuse contestate sono a vario titolo, i reati di truffa aggravata alla Asl, falso e peculato.

Secondo le indagini condotte dai carabinieri, coordinati dalla Procura di Bari, da ottobre 2018 a gennaio 2019, gli indagati avrebbero sottratto all’ospedale di Monopoli circa 660 ore di servizio, facendo timbrare il proprio cartellimo da terzi allontanandosi invece dal posto di lavoro per fare commissioni o andare al bar. 

Nelle settimane successive agli arresti tutte le misure cautelari sono state revocate dal gip, mentre per quasi tutti gli indagati sono ancora in corso i procedimenti disciplinari con sospensione dal servizio. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento