Cronaca

Reddito di Dignità e Sostegno all'inclusione, "un'equipe di assistenti sociali per ogni Municipio"

Cinque nuove operatrici implementeranno la struttura comunale per la presa in carico dei soggetti beneficiari dei bandi. Romano: "Rafforziamo il presidio sul territorio cittadino"

Cinque assistenti sociali in più per rafforzare la struttura del Comune di Bari nella presa in carico dei soggetti individuati grazie alle misure di Sostegno di Inclusione Attiva e del Reddito di Dignità nei Municipi: Palazzo di Città implementa il team con cinque nuovi contratti di lavoro a tempo determinato della durata di due anni, con altrettante assistenti sociali: “In questo modo - ha commentato l’assessore cittadino alle Politiche del lavoro Paola Romano - nei prossimi mesi andremo a costituire un’equipe in ogni Municipio in sostituzione delle due inizialmente previste per l’intera città, da un lato rafforzando il presidio degli assistenti sociali sul territorio, dall’altro rendendo molto più rapida la procedura di presa in carico di Red e l’attivazione dei benefici previsti per i cittadini coinvolti”. “Con queste nuove assunzioni - ha sottolineato l’assessore comunale al Personale Angelo Tomasicchio - potenzieremo i servizi in favore delle fasce più deboli della cittadinanza, implementando la struttura a supporto dell’attuazione della misura regionale, nata per contrastare la povertà e il disagio sociale”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di Dignità e Sostegno all'inclusione, "un'equipe di assistenti sociali per ogni Municipio"

BariToday è in caricamento