Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Tutela legale gratuita per i più bisognosi, al via il progetto "Diritti a Sud"

A Palazzo di Città la presentazione dell'iniziativa promossa dalla Onlus Avvocato di strada. Obiettivo quello di potenziare la rete degli sportelli dell'associazione nel Mezzogiorno

Famiglie in difficoltà economica, immigrati, cittadini italiani e stranieri senza fissa dimora: situazioni di vita che spesso spingono verso una condizione di esclusione sociale, in cui può diventare difficile vedere riconosciuti e garantiti anche i diritti fondamentali. Per venire incontro alle esigenze di queste fasce sociali nasce il progetto "Diritti a Sud". L'iniziativa, messa in atto dall’associazione Avvocato di strada onlus presentata oggi a Palazzo di Città, si pone l'obiettivo di offrire tutela legale gratuita proprio a chi vive situazioni di disagio economico e sociale.

Attraverso il progetto, finanziato dalla Fondazione Sud, sarà potenziata la rete degli sportelli dell’associazione nel Mezzogiorno, coinvolgendo le città di Bari, Catania, Foggia, Lecce, Palermo, Salerno e Taranto, e informare il territorio, le realtà associative e, soprattutto, i diretti interessati dei diritti soggettivi di cui possono usufruire.

"Ringrazio tutti i professionisti - ha dichiarato in conferenza stampa il sindaco di Bari Michele Emiliano - che, non da oggi ma da diversi anni, gratuitamente dedicano le loro competenze e il loro tempo per strappare le persone in difficoltà da meccanismi speculativi e di disperazione. Sono figure che non rappresentano solo consulenti per le questioni legali, ma divengono veri e propri punti di riferimento per tutto il resto della vita di coloro i quali si trovano in uno stato di bisogno. Questi avvocati sono di fatto persone con un ruolo di grande umanità e rilevanza sociale. La Fondazione con il Sud, ancora una volta, si conferma un partner importantissimo per sostenere e portare avanti progetti di questo tipo".

Nel corso dell’anno l’associazione Avvocato di strada onlus, che riceve presso lo sportello nella parrocchia Preziosissimo Sangue in San Rocco (via Putignani, 233) ogni martedì mattina dalle ore 10.30 alle 12.30 e ogni giovedì pomeriggio dalle ore 17.30 alle 19.30, terrà diverse iniziative, come corsi di formazione per volontari e operatori pubblici e privati, convegni e momenti di confronto con cittadini e Istituzioni.

“Abbiamo intenzione - ha concluso il segretario dello sportello di Bari Nicola Antuofermo - di allargare la nostra rete e, in particolare, di aiutare i tanti cittadini che ne hanno bisogno e di promuovere lo scambio di informazioni tra gli operatori per migliorarne le competenze e renderle più adatte alle diverse realtà italiane. Serve una diffusione più capillare delle informazioni perché spesso i destinatari dei nostri interventi non conoscono il tipo di assistenza o sostegno che rientra nei loro diritti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela legale gratuita per i più bisognosi, al via il progetto "Diritti a Sud"

BariToday è in caricamento