Cronaca

L'associazione culturale "In verticale" ripulisce i giardini di Economia: "Una facoltà abbandonata a se stessa"

Gli aderenti all'associazione culturale "In Verticale", coadiuvati dai militanti di "Azione Universitaria", si son resi protagonisti della pulizia dei giardini circostanti la facoltà di Economia e Commercio, a Bari. L'azione, svolta nella mattinata di martedì 14 maggio, vuole ancora una volta sottolineare lo stato di assoluto degrado nel quale versa uno dei poli universitari più importanti della Regione, già al centro di numerosi scandali per la compravendita degli esami. In epoca di austerità, l'associazione ritiene quanto meno assurdo che si tagli su tutto quel che concerne il diritto allo studio. Lo stato di sporcizia e incuria nel quale versa la facoltà è solo uno dei tanti fattori che sono lì a dimostrare l'incapacità gestionale dell' Università degli Studi di Bari e la miopia assoluta di chi non permette ai giovani di studiare in un ambiente salubre e senza pericoli. La vergogna di uno Stato senza futuro, che sta rubando la speranza alla sua gioventù.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione culturale "In verticale" ripulisce i giardini di Economia: "Una facoltà abbandonata a se stessa"

BariToday è in caricamento