Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca San Girolamo - Fesca / Via Napoli

"Le radici della legalità... per Paolo Borsellino", a Bari l'iniziativa organizzata dal presidio 'Rita Atria'

Il 19 luglio presso la Pineta San Francesco la manifestazione organizzata dai giovani dell'associazione antimafie per commemorare il 22° anniversario della strage di Via D'Amelio

Si incontreranno per commemorare il 22° anniversario della strage di via D'Amelio, in cui persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta, e pianteranno un albero da frutto per simboleggiare "le radici dell'impegno" di chi  in prima persona lotta contro la criminalità.

E' l'iniziativa organizzata per domani, 19 luglio, dai giovani dell'associazione antimafie RITA ATRIA – Presidio di Bari, insieme ad altre associazioni e alle istituzioni cittadine. L'appuntamento è alle ore 18.30 presso la Pineta San Francesco (Lato Via Napoli) e l'invito a partecipare è esteso a tutti i cittadini baresi.

Quello di domani, spiegano gli organizzatori, sarà "un momento di ricordo e riflessione in memoria del 19 Luglio 1992, affinché anche Bari non dimentichi e non abbassi mai la guardia contro le mafie e la violenza. Specie in questo momento di violenza che la nostra città sta vivendo". "Lo faremo -proseguono - con un gesto simbolico, piantando un albero da frutto. L’albero da frutto simboleggia con le sue radici, l’impegno di persone come Paolo Borsellino, Giovanni Falcone e la stessa Rita Atria hanno messo a disposizione come insegnamento per la nostra comunità. Il tronco, rappresenta le persone che ancora oggi credono e combattono per un mondo diverso, un mondo senza mafie e violenza. I frutti, sono quelli che tutti noi ci auspichiamo di raccogliere per un domani migliore. E il terreno sarà uno dei migliori: La città di Bari che vuole dire No alle mafie e alla violenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le radici della legalità... per Paolo Borsellino", a Bari l'iniziativa organizzata dal presidio 'Rita Atria'

BariToday è in caricamento