rotate-mobile
Cronaca

Sanitopoli lucana, l'ex dg Asl Vito Montanaro assolto dal Tribunale di Matera. Emiliano: "Per noi un punto di riferimento"

I fatti contestati all'attuale direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia erano relativi a un episodio di abuso d'ufficio legato ad un presunto concorso truccato alla Asl di Matera

Si è conclusa con l'assoluzione, il processo sulla cosiddetta 'Sanitopoli lucana' che ha visto imputato l'attuale direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, per cui il pm Salvatore Colella aveva chiesto la condanna a due anni e quattro mesi di reclusione. All'epoca dei fatti contestati - giugno 2017 - era direttore generale della Asl di Bari, ed era stato arrestato nell'ambito di questo procedimento nel luglio 2018, per un episodio di abuso d'ufficio legato ad un presunto concorso truccato alla Asl di Matera.

"Consapevoli di essere innocenti, abbiamo sempre avuto fiducia nella magistratura e nelle giustizia, difendendoci nel processo, e convinti che quella innocenza sarebbe stata riconosciuta" ha spiegato l'avvocato Giuseppe Modesti, difensore di Vito Montanaro. Sulla questione è intervenuto anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: “Vito Montanaro, capo del Dipartimento salute della Regione Puglia, é stato assolto con formula piena dal Tribunale di Matera. Non avevo mai avuto dubbi sulla innocenza del dottor Montanaro al punto da affidargli per ben due volte nel 2019 e nel 2021 il vertice amministrativo della Sanità Pugliese. La giustizia ha dunque ripristinato l’onore e la serenità di uno straordinario collaboratore che mi ha accompagnato sin dall’inizio del mio lavoro alla guida della sanità pugliese consentendo di raggiungere uno straordinario recupero nella classifica dei livelli essenziali di assistenza, portando la Puglia tra le migliori regioni italiane e di fronteggiare l’emergenza Covid in modo efficiente ed utile a tenere in sicurezza la nostra popolazione". "La Giustizia ha dunque fatto il suo corso - ha confermato il governato - ed io non posso che essere felice e rassicurato da questa sentenza. Rassicurato perché lui è un punto di riferimento per noi, con la sua professionalità, umanità e incrollabile spirito di servizio. Gioisco e mi commuovo con lui in questo momento, sapendo già che tra pochi istanti saremo nuovamente al lavoro per tutelare al meglio la salute dei pugliesi anche rispetto alle complessità legate alla pandemia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanitopoli lucana, l'ex dg Asl Vito Montanaro assolto dal Tribunale di Matera. Emiliano: "Per noi un punto di riferimento"

BariToday è in caricamento