Cronaca

Attacco hacker all'Università. Il Rettore: "Nessun danno al sistema"

Dopo l'attacco ai sistemi informatici di 18 università italiane, il Rettore Petrocelli rassicura gli studenti: nessun danno per il sistema Esse3, quello utilizzato per la gestione delle carriere universitarie e il calcolo delle tasse. L'attacco sarebbe stato circoscritto al sistema di prenotazione esami di una sola facoltà

L'attacco hacker agli archivi informatici di 18 Università italiane, messo a segno e rivendicato via Twitter dal gruppo LulzStorm due giorni fa, non avrebbe creato nessun danno grave ai sistemi dell'Università di Bari. A rassicurare gli studenti è il Rettore dell'Ateneo barese Corrado Petrocelli.
I controlli effettuati dai tecnici del Centro Servizi Informatici dell'università avrebbero infatti escluso una violazione del sistema Esse3, quello contenente il maggior numero di dati sensibili perchè utilizzato per la gestione delle carriere degli studenti e quindi anche per il calcolo delle tasse universitarie.

"I dati pubblicati - spiega Petrocelli  in una nota diffusa ieri - sono in ampia parte di natura pubblica e per lo più forniti da un numero limitato di studenti di una determinata facoltà per la prenotazione degli esami". Secondo quanto si apprende anche dalla pagina Facebook dell'Udu (Unione degli Universitari) a subire l'attacco informatico sarebbe stato soltanto il sistema di prenotazione della Facoltà di Scienze Politiche.

"Il server attaccato - ha continuato il Rettore - non è in gestione ai servizi informatici di ateneo, è gestito da terzi ed è connesso ad Internet non attraverso la rete della nostra Università. Si è pertanto deciso di disattivare il sito oggetto dell'attacco per evitare accessi non autorizzati".


"Il Centro Servizi Informatici di Ateneo (Csi) - conclude Petrocelli - ha comunque intensificato i controlli e le procedure per garantire la massima sicurezza delle informazioni in possesso dell'Università di Bari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker all'Università. Il Rettore: "Nessun danno al sistema"

BariToday è in caricamento