Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Libano: attentato ai caschi blu Unifil, feriti due militari pugliesi

Anche due militari del X reggimento trasporti di Bari tra i sei feriti dell'attentato contro caschi blu italiani della missione Unifil avvenuto ieri Libano. Viaggiavano a bordo di una jeep investita dall'esplosione di un ordigno

Anche due militari di origine pugliese tra i sei feriti dell'attentato ai caschi blu della missione Unifil verificatosi ieri in Libano. Si tratta di due soldati del decimo reggimento Trasporti di Bari.

I due militari viaggiavano insieme ad altri quattro commilitoni campani del reggimento di manovra della brigata logistica di proiezione di Persano (Salerno) a bordo di una jeep che è stata investita dall'esplosione di un ordigno sulla superstrada che conduce da Beirut alla città portuale di Sidone. In un primo momento lo Stato Maggiore della Difesa aveva parlato di un militare rimasto ucciso nell'attentato, ma la notizia è stata in seguito rettificata: i sei caschi blu sono rimasti feriti (due di loro in maniera piuttosto grave, uno rischia di perdere un occhio), ma sono tutti fuori pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libano: attentato ai caschi blu Unifil, feriti due militari pugliesi

BariToday è in caricamento