menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nizza, dalla Puglia presunti contatti con l'attentatore: verifiche in corso

Accertamenti della Digos su cittadini tunisini residenti nel barese che sarebbero entrati in contatto con il responsabile della strage

Presunti contatti 'sospetti' tra soggetti residenti nel barese e l'attentatore di Nizza nelle settimane precedenti alla strage del 14 luglio. La circostanza, emersa in seguito ad una segnalazione delle autorità francesi, è al centro di accertamenti avviati dagli agenti della Digos della Questura di Bari.

In particolare, le verifiche riguarderebbero cittadini tunisini residenti nel barese, che nelle settimane precedenti alla strage sarebbero entrati in contatto con l'attentatore. In mattinata, la notizia sarebbe stata resa nota anche dal Ministro dell'Interno Angelino Alfano, nel corso della riunione di capigruppo di maggioranza e opposizione tenutasi a Palazzo Chigi. Le verifiche sono coordinate dal neoprocuratore aggiunto di Bari Roberto Rossi, già titolare di altre inchieste sul presunto ruolo di Bari quale 'base logistica' per foreign fighters.

LE INDAGINI SULLA STRAGE - Intanto dalle indagini emergono nuovi dettagli sul terribile attentato. PNizza, gli sms e i soldi al killer: sette persone fermate
II
rima di compiere la strage, Mohamed Bouhlel avrebbe fatto alcuni sopralluoghi con il camion lungo la Promenade des Anglais dove ha colpito il 14 luglio. Le telecamere di videosorveglianza lo avrebbero infatti ripreso al volante del camion. Secondo gli investigatori, il killer avrebbe anche inviato diversi sms a un altro complice, poi fermato, chiedendo più armi. (Gli aggiornamenti da Today.it)

 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/mondo/killer-attentato-nizza-sms-legami-isis.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento