Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Bari Vecchia / Piazza del Ferrarese

Atti vandalici all’ex Mercato del Pesce, gli ambulanti: “Non possiamo lavorare così”

Bande di teppisti minorenni fanno incursione per rubare la merce. Rocco De Franchi: "E' nostro impegno aumentare la sorveglianza su tutta la zona, ma non dipende solo dal Comune"

Furti e atti di vandalismo. E’ quanto denunciano gli ambulanti del mercatino di piazza del Ferrarese, nel mese di agosto teatro di una serie di aggressioni da parte di piccoli gruppi di teppisti. “Non ce la facciamo più a lavorare in queste condizioni – racconta Amir, ambulante  – entrano in gruppo e ci rubano braccialetti, collanine e quello che trovano sul banco”. Il problema è emerso soprattutto durante il mese di agosto, quando Bari ha iniziato a spopolarsi per via delle ferie. “Negli ultimi giorni la piazza si anima solo dopo le 20, quindi per ore rimaniamo quasi da soli con queste piccole bande di ragazzini che vengono a commettere furti: il Comune faccia qualcosa!”.

A ciò si aggiungono i primi danni provocati dalle partite a calcio che si svolgono nei pressi del mercatino, vicino alla statua dell’artista greco Jannis Kounellis, abbandonata al proprio destino da mesi. “Arrivano delle pallonate incredibili – racconta un ambulante nato nel Bangladesh, ma residente a Bari da circa sette anni -. Subiamo dei danni ma nessuno fa niente”. Dal comando della Polizia Municipale fanno sapere che aumenteranno la sorveglianza della zona, specie durante le ore serali.  Ma è chiaro che sulla Città Vecchia sarà necessario mettere mano ad un coordinamento di forze di sicurezza a più livelli. “Non possiamo militarizzare la città e non dipende sempre tutto dal Comune, ma credo che dobbiamo iniziare un percorso di seria rivalutazione del Borgo Antico anche favorendo l’apertura di altri negozi che possono servire il flusso turistico”, afferma l’assessore comunale al Commercio, Rocco De Franchi. “Domani farò un ennesimo sopralluogo al mercatino di piazza del Ferrarese per portar  la nostra vicinanza agli esercenti - conclude De Franchi -. Non si devono sentire soli anche perché sarà nostra premura sollecitare tutte le istituzioni preposte ad aumentare la sorveglianza su l’area mercatale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti vandalici all’ex Mercato del Pesce, gli ambulanti: “Non possiamo lavorare così”

BariToday è in caricamento