Cronaca

Petruzzelli, blitz dei vigili alle audizioni. La Cgil: "Aule non a norma"

Vigili urbani al conservatorio per verificare la condizione delle aule dopo l'esposto del sindacato, secondo il quale le stanze scelte per le audizioni non sarebbero a norma

Partono nel segno delle polemiche le audizioni per l'assunzione di coro e orchestrali  della Fondazione Petruzzelli. Questa mattina i vigili urbani sono intervenuti al Conservatorio Piccinni, dove si tenevano le prove, in seguito ad un esposto presentato dalla Cgil, secondo la quale le aule scelte per le audizioni erano troppo piccole e quindi non a norma.

Le audizioni si svolgono in aule in cui possono entrare per assistere alle prove all'incirca 25 persone per volta, dopo un'apposita registrazione. Sul posto è intervenuta anche la Digos. Dopo aver effettuato il sopralluogo, i vigili si riservano di comunicare eventuali irregolarità riscontrate.

I CONCORSI E LA PROTESTA DELLA CGIL - Le audizioni hanno preso il via oggi e proseguiranno per tutto il mese di ottobre. Nelle selezioni è previsto un trattamento 'differenziato' per chi ha già lavorato nella Fondazione, Petruzzelli: concorsi e protesta della Cgil
„lE AUDIZIONI PER
che avrà diritto ad accedere direttamente alla fase finale delle selezioni e, in caso di parità di punteggio in graduatoria, avrà precedenza nell'assunzione.

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/concorsi-petruzzelli-protesta-cgil.html
Leggi le altre notizie su: https://www.baritoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190
Ma ciò non è bastato alla Cgil, che da settimane si oppone ai concorsi decisi da Fuortes, chiedendo invece la stabilizzazione degli ex dipendenti del teatro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petruzzelli, blitz dei vigili alle audizioni. La Cgil: "Aule non a norma"

BariToday è in caricamento