Polignano, torna dal servizio di trasporto in ambulanza e trova l'auto in fiamme

Vittima una dottoressa del 118, che all'alba ha fatto l'amara scoperta. Indagano i carabinieri per capire se la sua auto fosse il bersaglio o sia stata scelta casualmente

Torna dal trasporto in ambulanza all'ospedale Di Venere - Carbonara e trova l'auto in fiamme. Sembrerebbe trattarsi di attentato, l'azione avvenuta all'alba ai danni di una dottoressa del 118, in servizio a Polignano a Mare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che stanno indagando sulle responsabilità e le mire di quello che parrebbe un atto punitivo ai danni della donna.

Le indagini serviranno a capire se i vandali hanno preso di mira proprio l'auto della donna o se la scelta della vettura sia stata casuale. L'auto era infatti parcheggiata proprio davanti alla sede del 118.

Soltanto qualche giorno fa, un autista-soccorritore in servizio presso la stessa postazione del 118 è stato arrestato perchè trovato in possesso di droga.

Indagini dei carabinieri sono in corso anche per comprendere se tra i due episodi possa esserci un collegamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento