Cronaca

Auto rubate nel Barese e cannibalizzate a Cerignola: 28enne finisce in manette

I Carabinieri hanno scoperto una 'centrale' per il riciclaggio delle automobili nelle campagne della città foggiana: le scocche rinvenute appartengono a veicoli trafugati a Polignano, Casamassima e Conversano

Automobili rubate nel Barese, cannibalizzate e riciclate in un 'deposito' rurale alla periferia di Cerignola, nel Foggiano: i Carabinieri hanno arrestato un 28enne, Simone Diaferio, sorpreso in aperta campagna assieme a un complice vicino ad alcuni furgoni parcheggiati dietro a un caseggiato rurale. I due, alla vista dei militari, hanno tentato di fuggire a bordo dei veicoli, ma uno di loro è stato bloccato. A bordo c'era proprio Diaferio. All'interno del cassone del tir, sono state rinvenute tre scocche di auto: si stratta di Citroen e Hyundai rubate a Polignano, Casamassima e Conversano. Dopo l'arresto, il 28enne è stato condotto nel carcere di Foggia.

Ulteriori particolari su FoggiaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto rubate nel Barese e cannibalizzate a Cerignola: 28enne finisce in manette

BariToday è in caricamento