Cronaca

Presunte avances a una studentessa, indagato docente di Giurisprudenza

Il professore, associato di Istituzioni di Diritto Privato, è accusato di concussione: è stato convocato dal pm ma si è avvalso della facoltà di non rispondere

Avrebbe fatto delle avances sessuali a una studentessa che con lui avrebbe dovuto sostenere un esame. A far scattare l'inchiesta della Procura di Bari è stata la denuncia presentata dalla ragazza, che oltre alla sua testimonianza avrebbe fornito agli inquirenti degli sms ricevuti dal professore. Sotto accusa è un docente della facoltà di Giurisprudenza di Bari, professore associato di istituzioni di Diritto privato. La notizia è riportata oggi da Repubblica Bari.

Nei giorni scorsi il professore è stato convocato dal pm, per dare la propria versione dei fatti, ma si è avvalso della facoltà di non rispondere. L'accusa nei suoi confronti è di concussione. Ora il magistrato inquirente dovrà decidere se chiedere il processo per Volpe o l’archiviazione, e se, in quest'ultimo caso, inviare una segnalazione all'Università rilevando un comportamento non corretto dal punto di vista deontologico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunte avances a una studentessa, indagato docente di Giurisprudenza

BariToday è in caricamento