Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

"Infiltrazioni criminalità organizzata", eseguite due interdittive antimafia nei confronti di aziende baresi

I provvedimenti, emessi dalla Prefettura ed eseguiti dai Carabinieri, riguardano due società di Terlizzi e Valenzano

Due aziende insospettabili, con sede nella provincia di Bari, sono state colpite, in altrettante operazioni, da interdittive antimafia emesse dalla Prefettura ed eseguite dai Carabinieri. Nel primo caso si tratta di una società di Terlizzi. Il provvedimento riguarda un 37enne socio unico e amministratore di una società che esercita l’attività di autodemolizione e di recupero e preparazione al riciclaggio di rifiuti solidi urbani.

A Valenzano, invece, l'interdittiva ha colpito un 59enne titolare firmatario di un’impresa individuale, con sede nella cittadina allle porte di Bari, che esercita l’attività di impresa edile. Entrambi i provvedimenti scaturiscono da una serie di risultanze informative che, secondo i militari, farebbero "ritenere sussistente il concreto e attuale pericolo di infiltrazione mafiosa nei confronti delle società, sulla base di accertati collegamenti con soggetti appartenenti o ritenuti contigui ad ambienti della criminalità organizzata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Infiltrazioni criminalità organizzata", eseguite due interdittive antimafia nei confronti di aziende baresi

BariToday è in caricamento