Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Murat / Corso Camillo Benso Cavour

Botte e minacce per portarsi via l'iPhone, presi baby rapinatori

In manette un 18enne, un 17enne e un 16enne. La rapina sabato sera nei pressi del Petruzzelli. I tre hanno sorpreso la vittima alle spalle colpendola con un calcio e minacciandola con una pistola

Baby rapinatori in manette sabato sera in centro. La polizia ha arrestato tre giovanissimi, tutti baresi - il 18enne D.D.A., un 17enne e un 16enne - con l'accusa di rapina aggravata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

La rapina è avvenuta in corso Cavour, nei pressi del teatro Petruzzelli. I tre hanno sorpreso alle spalle un 17enne, che in quel momento stava parlando al telefonino. Lo hanno colpito con un calcio, poi, minacciandolo con una pistola, lo hanno costretto a consegnargli l'iPhone e sono fuggiti.

La vittima ha immediatamente allertato il 113, e rimanendo in contatto telefonico con gli agenti ha fornito loro le indicazioni che hanno permesso di rintracciare poco dopo i tre aggressori, bloccati nei pressi di via Carulli.

Durante la cattura, il 18enne ha tentato di disfarsi di una pistola giocattolo - priva del tappo rosso che segnala che non si tratta di un'arma - utilizzata durante la rapina. Nel tentativo di bloccare i tre malviventi uno degli agenti è stato colpito al volto mentre un altro ha riportato lesioni alla mano destra con prognosi di otto giorni ciascuno. I rapinatori sono stati comunque arrestati: il 18enne è finito nel carcere di Bari, i due minorenni presso l'istituto Fornelli.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e minacce per portarsi via l'iPhone, presi baby rapinatori

BariToday è in caricamento