Cronaca

Neonata morta a Corato, i genitori indagati per maltrattamenti

Domani l'autopsia sul corpo della bimba di due mesi morta all'alba di ieri. Sotto sequestro la casa dove la piccola viveva con i suoi genitori, una 32enne coratina e un 34enne marocchino

Sono indagati per maltrattamento seguito da morte i genitori - una 32enne coratina e un 34enne marocchino - della neonata di due mesi morta all'alba di ieri a Corato. La Procura ha aperto un'inchiesta e disposto l'autopsia, che sarà eseguita dal prof.Alessandro Dell'Erba dell'istituto di medicina legale dell'università di Bari.

LA TRAGEDIA - La morte della bambina è avvenuta intorno alle cinque di ieri mattina. A dare l'allarme è stata proprio la madre della piccola, che ha chiamato il 118. I soccorritori hanno trasportato la piccola presso l'ospedale Umberto I di Corato, ma per lei non c'era nulla di fare.  Al momento dei soccorsi la piccola si trovava sul letto, con del sangue che le usciva dalle narici e dalla bocca.

GENITORI INDAGATI - La casa dove vivevano la piccola e i suoi genitori è stata sottoposta a sequestro ma i rilievi dei militari della compagnia di Corato saranno compiuti domani, in modo da poter incrociare lo stato dei luoghi con i dati che emergeranno dall'autopsia. Quello che è noto è che i genitori della neonata morta hanno avuto problemi di droga e alcol, e precedenti penali, sia pure per reati di poco conto e non commessi recentemente. La mamma è sottoposta al regime della sorveglianza speciale. I carabinieri stanno verificando anche se i servizi sociali del Comune di Corato si siano mai occupati della donna e della sua famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata morta a Corato, i genitori indagati per maltrattamenti

BariToday è in caricamento