menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acquisti di azioni "raccomandati" o con "Informazioni generiche": Popolare di Bari condannata a risarcire tre azionisti

Si tratta di due diversi procedimenti: lo ha deciso, in entrambi i casi, l'Arbitro per le controversie finanziarie istituito presso la Consob

La Banca popolare di Bari dovrà risarcire, in due diversi procedimenti, tre azionisti: lo ha deciso, in entrambi i casi, l'Arbitro per le controversie finanziarie istituito presso la Consob. Lo riporta l'Ansa,.

Nel primo caso, BpB dovrà risarcire un azionista per 38mila euro (comprese di rivalutazione monetaria) che aveva denunciato di "essere stato indotto", tra il 2014 e il 2015, in occasione delle operazioni di aumento di capitale, ad "acquistare in più occasioni, dietro espressa raccomandazione scritta, i titoli azionari e obbligazionari subordinati".

In un'altra vicenda, invece, due coniugi azionisti, saranno risarcivi per 54mila euro poichè, si legge nella motivazione dell'Arbitro, "sulla vendita delle azioni, informativa troppo generica consistente in clausole di stile che non soddisfano i doveri informativi a cui è tenuto l'intermediario".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento