menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattro indagati per la bancarotta della Dge Holding: "Tributi non versati per 20 milioni"

Chiuse le indagini della Procura: tra le persone coinvolte nell'inchiesta il costruttore barese Daniele Giulio Degennaro, amministratore della società fino al 2012

C'è anche il costruttore barese Daniele Giulio Degennaro tra i quattro indagati dalla Procura di Bari per la presunta bancarotta fraudolenta della Dge Holding srl, dichiarata fallita nel 2015. Insieme a Degennaro, amministratore della società fino al 2012, risultano indagati Gualtiero Traversa, Vincenzo De Caprio e Giovanni Ronco, componenti del cda dal 2012 al 2015.

Secondo l'accusa dal 2007 al 2012 De Gennaro, in quanto amministratore unico, avrebbe omesso il pagamento di tributi per circa 20 milioni di euro, accumulando negli anni debiti con il fisco, con interessi e sanzioni, per oltre 52 milioni complessivi, che sarebbero stati “se non l’unica – si legge negli atti – sicuramente la principale causa del dissesto”. Secondo gli investigatori quelle stese risorse sarebbero state dirottate su altre società correlate, per finanziarle o pagare debiti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento