Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Bari Vecchia / Piazza Libertà

Bari vicina a Parigi, sulla facciata di Palazzo di Città sventola la bandiera francese

Il gesto per esprimere solidarietà al popolo francese dopo l'attentato nella redazione del giornale Charlie Hebdo. Il sindaco Decaro: "Il lutto della Francia non sia solo compassione e fratellanza ma diventi riflessione comune e strategia per far sì che atti come questo non tornino a ripetersi"

Da questa mattina, sulla facciata di Palazzo di Città sventola la bandiera francese, esposta accanto alle bandiere italiana ed europea, appese a mezz’asta in segno di lutto, in segno di vicinanza e solidarietà con il popolo francese e le sue Istituzioni, per ribadire l’impegno della nostra comunità a contrastare ogni forma di violenza, intimidazione e intolleranza.

Il sindaco, che ha voluto esporre anche nel suo ufficio la bandiera francese insieme al Gonfalone della città di Bari, listati a lutto, ha commentato: “La libertà è il valore più importante su cui si fondano le moderne democrazie. Abbiamo fatto di questo valore un fondamento costituzionale e un impegno civile e istituzionale, rendendolo la base stessa dell’educazione delle nuove generazioni. Per questo ci stringiamo increduli a tutti i francesi e ai giornalisti di Charlie Hebdo colpiti al cuore nel loro lavoro e nel loro diritto ad esercitare la propria libertà di opinione. L’orrore e la ferocia dell’attentato consumato nella redazione del giornale parigino, costato la vita a dodici persone, deve essere un monito per il presente e il futuro delle nostre comunità, perché ognuno di noi può diventare bersaglio della violenza fanatica, in ogni momento e in ogni parte del mondo. Il lutto della Francia non sia solo compassione e fratellanza ma diventi riflessione comune e strategia per far sì che atti come questo non tornino a ripetersi. Oggi siamo tutti Charlie Hebdo”..

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari vicina a Parigi, sulla facciata di Palazzo di Città sventola la bandiera francese

BariToday è in caricamento