Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Finanziamento alle imprese in aree disagiate, sbloccati fondi per 1,9 milioni

Espletate le ultime formalità per la graduatoria dell'ottavo bando Map pubblicato a gennaio 2013. A beneficiarne settanta aziende che operano in zone di degrado urbano e sociale

Scongelata definitivamente la graduatoria delle aziende ammesse ai finanziamenti dell'8° bando Map, pubblicato lo scorso 22 gennaio 2013. La somma, di quasi 1,9 milioni di euro, potrà essere ripartita tra le imprese vincitrici, che operano in aree di degrado urbano e sociale. Il Comune di Bari ha dato mandato a procedere con lo scorrimento della graduatoria: "Queste risorse, che risultavano immobilizzate in bilancio -dichiara l’assessore cittadino al Commercio, Carla Palone- sono state sbloccate dal Ministero già dallo scorso maggio. Oggi, visto il particolare momento storico ed economico che gli operatori commerciali stanno vivendo, ci è sembrato giusto favorire l’accelerazione delle pratiche per assegnare i contributi predisponendo tutti gli adempimenti burocratici".

"Con lo scorrimento della graduatoria - prosegue Palone - potremo sostenere fino a 70 piccole aziende commerciali che hanno previsto degli interventi per migliorare la loro situazione. Le aziende prese in questione hanno come requisito fondamentale la collocazione in aree soggette a particolari condizioni di degrado urbano e sociale. Questo sarà utile anche per riqualificare, a piccoli pezzi, l’area o il quartiere di riferimento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamento alle imprese in aree disagiate, sbloccati fondi per 1,9 milioni

BariToday è in caricamento