menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La magia di 'Bari bianca' sul lungomare, a cena insieme davanti alla Fiera

Tra candide tovaglie, tavole imbandite e abbigliamento 'total white', a San Cataldo la quarta edizione del flash mob. Tra le misure di sicurezza adottate per la manifestazione, anche la presenza di unità speciali antiterrorismo dei carabinieri

Un brindisi collettivo e uno sventolio di tovaglioli bianchi, per dare inizio, come da consuetudine, a 'Bari bianca', la cena total white barese giunta quest'anno alla sua quarta edizione. Location prescelta il lungomare di San Cataldo, con l'ingresso monumentale della Fiera del Levante a far da scenografia alla manifestazione.  Tra palloncini bianchi, candele, candide tovaglie e abbigliamento rigorosamente total white, in tanti si sono ritrovati sul lungomare per partecipare all'evento, divenuto ormai uno dei più attesi dell'estate barese. Una partecipazione, tuttavia, quest'anno ridimensionata rispetto alle attese: circa duemila i partecipanti, a fronte delle ottomila richieste di prenotazione raccolte dagli organizzatori. Un calo su cui ha probabilmente inciso il rinvio della manifestazione, inizialmente prevista per il 14 luglio, e poi spostata in segno di rispetto per le vittime del disastro ferroviario della Corato-Andria.

LA SOLIDARIETA' - E proprio il ricordo delle 23 vittime dello scontro, commemorate con un minuto di silenzio, ha aperto la serata. Anche quest'anno la manifestazione ha avuto il suo risvolto solidale, con la presenza della Agebeo - che raccoglie fondi per la costruzione di un villaggio destinato ad accogliere le famiglie di bambini affetti da gravi patologie - e la Ant, con la vendita di palloncini e stelle filanti, il cui ricavato verrà devoluto al sostegno degli obiettivi dell'associazione. E anche quest'anno, tra le regole tassative del flash mob, quella di lasciare il luogo pulito a fine cena, portando via tutti i rifiuti.

LA SICUREZZA E LE UNITA' ANTITERRORISMO - Ma l'edizione 2016 di 'Bari bianca' ha risentito anche dei recenti allarmi legati al terrorismo. Il dispositivo di sicurezza messo in campo per la manifestazione, infatti, ha visto anche la partecipazione delle SOS, le speciali unità antiterrorismo dei carabinieri, specializzate nel pattugliamento di obiettivi sensibili ritenuti di particolare interesse ed eventi pubblici caratterizzati dalla presenza di folle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento