Cronaca

Il Bari nella morsa dei creditori: pignorati trofei e maglie in bacheca

La Corte d'Appello ha eseguito il 25 ottobre scorso un decreto ingiuntivo ai danni della società. Non sarebbe stato onorato un passivo a carico di un gruppo operante nei servizi sportivi. Le coppe saranno messe all'asta. Nessun problema, invece, per il pagamento degli stipendi

Non bastano la difficile situazione societaria e l'anonimo campionato in corso a rendere grigio il cielo attorno all'As Bari. Come regalo di Natale, a chiusura di un anno complicato, arriva il pignoramento di tutti i trofei e di due maglie esposte in bacheca. La decisione, rivelata dal Corriere del Mezzogiorno, è stata disposta dall'ufficiale giudiziario della Corte d'Appello di Bari nel verbale di pignoramento mobiliare nella sede societaria il 25 ottobre 2013, ma del quale si è avuta notizia solo ieri.

La richiesta è arrivata per via di una causa intentata da una società di servizi sportivi che vanta un credito nei confronti dell'As Bari per gli anni 2010-2011. Non riuscendo a soddisfare i punti di un piano di rateizzazione del debito con il creditore, l'As Bari ha ricevuto la lettera di decreto ingiuntivo. I beni pignorati si stima possano avere un valore di circa 10mila euro e verranno messi all'asta. La situazione debitoria del Bari però pare essere sotto controllo. Secondo fonti societarie, non ci dovrebbero esser eproblemi per il pagamento degli stipendi delle mensilità relative a settembre e ottobre e dei relativi contributi Enpals.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bari nella morsa dei creditori: pignorati trofei e maglie in bacheca

BariToday è in caricamento